Home > Slot machine regione piemonte

Slot machine regione piemonte

Slot machine regione piemonte

Dopo un anno dalla sua entrata in vigore, le associazioni di settore fanno i conti con le nuove normative, denunciandone l'impatto negativo su un settore già in crisi. La legge, approvato nel maggio , aveva introdotto una serie di misure volte a disincentivare il gioco d'azzardo, con particolare riguardo all'utilizzo delle slot machine. I provvedimenti, infatti, prevedevano due novità. La prima era costituita da una riduzione significativa degli orari di apertura delle sale gioco. I singoli comuni, secondo la norma, erano tenuti a imporre la riduzione delle attività per non meno di 3 ore al giorno, assieme al divieto pubblicitario per sale giochi e centri scommesse.

Secondo le associazioni di categoria , la legge varata dalle regione Piemonte si è dimostrata inadeguata a scoraggiare il gioco patologico, portando addirittura a effetti negativi. In particolare, i dati sembrano evidenziare un netto calo del giro d'affari di bar e tabacchi, ma non una diminuzione complessiva del gioco. Dati che, secondo le associazioni, non tengono conto delle attività in nero e del gioco online, la quale costituisce ormai una larga fetta di mercato. Per quanto riguarda la legge emanata dalla regione Piemonte, se c'è stato davvero stato un calo delle giocate, esso ha colpito unicamente le slot machine.

Il giudice ha infatti posto il problema della possibile incostituzionalità della legge, che porrebbe una grave restrizione al principio della libera iniziativa imprenditoriale. A voler applicare alla lettera la norma, infatti, in tutto il capoluogo di regione risulterebbe impossibile installare macchine da gioco. Il risultato sarebbe quindi quello di causare un danno economico enorme ai vari imprenditori e gestori di locali della zona. Secondo i detrattori della legge, i giocatori patologici, invece che venire dissuasi, sarebbero stati semplicemente incoraggiati a spostarsi verso nuove tipologie di gioco dalle norme varate dalla regione.

Un risultato ritenuto tutt'altro che soddisfacente, a fronte delle perdite economiche lamentate dai lavoratori del settore. La parola adesso spetta ai soggetti politici che, dopo la sentenza del tribunale, dovranno decidere se mantenere la normativa oppure modificarla per venire incontro alle esigenze degli esercenti. Your browser does not support iframes. Centro - Crocetta 2. San Donato - Campidoglio - Parella 5. Aurora - Vanchiglia - Sassi - Madonna del Pilone 8. Torino Oggi. Presto la Corte Costituzionale sarà chiamata a pronunciarsi.

La norma dichiara fuori legge tutte le apparecchiature installate a meno di metri che si riducono a nei Comuni con meno di 5mila residenti da una lunga serie di luoghi considerati sensibili: Secondo il giudice il Comune non ha contestato la perizia limitandosi a spiegare che la legge della Regione non richiede di mappare il territorio per misurarne gli effetti. Effetti che in città sono chiarissimi: Nel tempo le associazioni che raggruppano gli operatori del gioco lecito hanno scritto più volte al presidente Chiamparino e alla sindaca Appendino, assessori e consiglieri di Regione e Comune per elencare i danni che la legge avrebbe provocato al settore, paventando azioni legali per il risarcimento del danno.

Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. Sisal Wincity, Blue Note Off: Sviluppo delle isole minori marine, lagunari e lacustri: Bologna, Aitini assessore al Commercio: Aurify Gaming e Jasmine Play collaborano con Cristaltec per il mercato…. SNAI, F1: Ferrari per il riscatto in Bahrain, la doppietta Vettel-Leclerc….

La scommessa 1-X Formula 1, si corre in Baharain: Vettel è recordman di vittorie…. Powerball cede a SuperEnalotto di Sisal il primato del jackpot più…. European Lotteries organizza seminario su Instant Games. Home Diritto Piemonte, tribunale Torino boccia il distanziometro: Commenta su Facebook. Ecco cosa cambia per il settore giochi.

Piemonte, tribunale Torino boccia il distanziometro: legge sulle slot è incostituzionale - JAMMA

La perizia che avevamo depositato alla regione Piemonte molti mesi fa – che confermava la sostanziale espulsione delle slot machine dal La legge della Regione Piemonte che diminuisce le slot machine presenti nei bar non contrasta davvero la ludopatia ma favorisce quelle. è il commento del consigliere regionale del Piemonte, Luca rispetto della legge regionale sulla distanza delle slot machine dai luoghi. Per quanto riguarda la legge emanata dalla regione Piemonte, se c'è stato un calo delle giocate, esso ha colpito unicamente le slot machine. La legge della Regione Piemonte sul gioco d'azzardo minaccia la libera impresa e, per questo motivo, deve essere sottoposta al giudizio della. legge regionale di contrasto all'azzardo della Regione Piemonte. locale aveva infatti mantenuto in funzione le slot machine a meno di e istituzioni in riferimento alla legge sulle slot machine in Piemonte. ad azzerare la possibilità di giocare su quasi tutto il territorio regionale.

Toplists